Quotazioni Moneta da 10 Centesimi 1860-1867

La parte anteriore offre la testa del Re Vittorio Emanuele II rivolta verso destra. Lungo il bordo, sorge la scritta circolare Vittorio Emanuele II Re d’Italia.

Al lato i bordi sono lisci, sia sul fronte che sul retro. Nella parte posteriore vi √® la scritta centrale 10 centesimi, sovrastante all’anno di coniazione e circolarmente esterna decorata con foglie.

La moneta pesa circa 10 grammi, si estende per un diametro di 3 centimetri ed è in rame 950 per mille.

10 centesimi Vittorio Emanuele

Materiale: rame 950

Diametro: 30 millimetri

Peso: 10 grammi

Quanto vale una moneta da 10 centesimi del 1860 e seguenti?

Identificazione moneta Valore monete in Euro
Data Zecca Incisore Tiratura Rara MB BB FDC
1860 Milano Pagani 42000000 C 5 16 420
1862 Parigi Pagani   NC 23 37 862
1863 Parigi Pagani 84000000 C 6 15 400
1866 Milano Pagani 37800000 C 6 15 460
1866 Napoli Pagani 71035500 C 5 15 460
1866 Torino Pagani 17167500 C 6 15 460
1866 Birmingham Pagani 42000000 C 6 15 402
1866 Strasburgo Pagani 21000000 NC 18 40 655
1866 Strarburgo Pagani 21000000 C 18 40 375
1867 Napoli Pagani 32928000 C 6 40 46
1867 Torino Pagani 19527000 C 6 15 460

Condividi questo articolo. Basta 1 click!

Stampa questo articolo o salva in PDF


Cerca le quotazioni di altre monete italiane: