Quotazioni Moneta da 20 Lire 1861-1870

  
  

Nel frontale vi √® la testa del Re Vittorio Emanuele II rivolta verso sinistra. Lungo il bordo, sorge la scritta circolare Vittorio Emanuele II e in basso l’anno di coniazione.

Al lato i bordi si presentano rigati, sia sul fronte che sul retro. Nella parte posteriore spicca centralmente lo stemma di casa Savoia con la scritta circolare Regno d’Italia. Nella parte bassa si legge chiaramente il valore della moneta da 20 lire, espresso nella forma L.20.

  
  

La moneta pesa circa 6 grammi, si estende per un diametro di 2 centimetri ed √® composta da oro 900 per mille.ssenzialmente composta d’oro al 900 per mille.

20 lire Vittorio Emanuele

Materiale : oro 900

Diametro: 21 millimetri

Peso: 6,45 grammi

Quanto vale una moneta da 20 lire del 1861 o seguenti?

Identificazione moneta Valore monete in Euro
Data Zecca Incisore Tiratura Rara MB BB FDC
1861 Torino Pagani 3427 R 115 196 750
1861 Torino Pagani R 125 207 1035
1862 Torino Pagani 2052621 C 125 81 150
1863 Torino Pagani 3129735 C 125 82 180
1864 Torino pagani 639061 NC 80 97 402
1865 Torino Pagani 3264502 C 80 81 182
1865 Torino Pagani 206116 R 105 150 575
1867 Torino Pagani 289284 C 105 87 207
1868 Torino Pagani 357416 C 105 86 208
1869 Torino Pagani 194622 C 80 95 276
1870 Torino Pagani R3 788 1496 3800
Pubblicato da il

Cerca le quotazioni di altre monete italiane: