Quotazioni Moneta da 10 Centesimi 1911-1928

  
  

Il volto del re guarda verso sinistra ed √® circondato dalla scritta Vittorio Emanuele III Re D’Italia. Al lato i bordi sono lisci, sia sul fronte che sul retro.

Nel rovescio vi sono due soggetti che rappresentano Italia, la donna e Roma, l’uomo. Dietro alle due figure si nota un aratro e una nave commerciale. Accanto alle due persone la moneta da 10 centesimi √® espressa nella forma C.10.

  
  

La moneta pesa circa 10 grammi, si estende per un diametro di 30 millimetri ed è in nichelio 950 per mille.

10 centesimi di lire Vittorio Emanuele

Materiale: rame 950

Diametro: 30 millimetri

Peso: 10 grammi

Quanto vale una moneta da 10 centesimi del 1911 e seguenti?

Identificazione moneta Valore monete in Euro
Data Zecca Incisore Tiratura Rara MB BB FDC
1911 Roma Pagani 21000000 C 4 12 86
1919 Roma Pagani 1035000 R 69 138 862
1920 Roma Pagani 39894750 C 0,10 7 29
1921 Roma Pagani 69835500 C 0,10 7 23
1922 Roma Pagani 47478361 C 0,10 7 34
1923 Roma Pagani 33105450 C 0,10 7 34
1924 Roma Pagani 37077600 C 0,10 7 30
1925 Roma Pagani 23488500 C 0,10 7 70
1926 Roma Pagani 26449500 C 0,10 5 104
1927 Roma Pagani 23806650 C 0,10 5 86
1928 Roma Pagani 16464000 C 0,10 6 204

Pubblicato da il

Cerca le quotazioni di altre monete italiane: