Quotazioni Moneta da 20 Lire 1831-1835

  
  

Il dritto si caratterizza per il volto di Carlo Alberto, al centro dell’esemplare. Attorno ad esso si trovano le scritte CAR ALBERTVS D G REX SARD CYP ET HIER, avvolta in bordi rigati, sia sul fronte che sul retro.

La parte posteriore mostra lo stemma di casa Savoia al centro, appena sopra il valore della moneta da 20 lire, mentre l’anno di coniazione è nel frontale dell’esemplare.

  
  

La moneta in oro 900, si estende lungo un diametro di circa 2 centimetri e un peso di circa 6 grammi.

20 lire

Materiale: oro 900

Diametro: 21 millimetri

Peso: 6,5 grammi

Quanto vale una moneta da 20 lire del 1831 e seguenti?

Identificazione moneta Valore monete in Euro
Data Zecca Autore Tiratura Rara MB BB FDC
1831 Genova Paagani 44344 R 138 253  
1831 Torino Pagani 16998 R 138 253  
1832 Genova Pagani 76684 R 138 253  
1832 Genova Pagani 76684 R 138 253  
1832 Torino Pagani 56055 R2 172 322  
1832 Torino Pagani 56055 R 138 254  
1833 Torino Pagani 18111 NC 175 450  
1834 Genova Pagani 54367 C 97 115  
1834 Torino Pagani 273667 C 103 138  
1834 ? Pagani   R2 138 253  
1835 Genova Pagani 54667 C 97 115  

Pubblicato da il

Cerca le quotazioni di altre monete italiane: